Evangelizzare

Evangelizzare

è portare la buona novella in tutti gli strati dell’umanità e, con il suo influsso, trasformare dal di dentro, rendere nuova l’umanità stessa. Ma non c’è nuova umanità, se prima non ci sono uomini nuovi, della novità del battesimo e della vita secondo il Vangelo.

Lo scopo della evangelizzazione è appunto questo cambiamento interiore e, se occorre tradurlo in una parola, la Chiesa evangelizza allorquando, in virtù della sola potenza divina del messaggio che essa proclama, cerca di convertire la coscienza personale ed insieme collettiva degli uomini, l’attività nella quale essi sono impegnati, la vita e l’ambiente concreto loro propri.

(Evangelii Nuntiandi  18)

Questo è possibile solo grazie ad un processo che metta insieme:

  •  una testimonianza capace di far nascere interrogativi
  • un annuncio chiaro ed inequivocabile del Signore Gesù
  • una adesione del cuore alla persona di Gesù, alla sua Parola e alla Comunità dove Egli vive
  • una persona che da discepolo di Gesù diventa missionario di Lui e del suo Vangelo

(cfr. Evangelii Nuntiandi 21-24)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *